La catena di blocchi che cambierà la storia….

Il narcisismo lo specchio dei social
18 Maggio 2019
Cervello: i bambini di oggi aspirano alla sua immortalità
16 Giugno 2019

La “catena di blocchi” meglio nota come blockchain arriva in soccorso di autori, compositori, scrittori, parolieri e in generale tutti i titolari di proprietà intellettuali come i programmi di allenamento per esempio, tanto per stare nel nostro seminato.

Per coloro che non hanno mai sentito parlare di bitcoin, il termine blockchain non dirà nulla ed invece si tratta di una delle più interessanti rivoluzioni del mondo digitale.

Se invece usciamo dai settori di riferimento tra i prossimi disoccupati grazie alla blockchain ci sono gli istituti di credito che diventeranno obsoleti il momento in cui le nuove generazioni vorranno eliminare intermediari e costi di trasferimento così come il fattore umano che per indole è sinonimo di errore e corruzione.

Un data base dove vengono registrate tutte le transazioni. Dove nulla sfugge e tutto è inevitabilmente riportato senza possibilità di ingerenza alcuna.

Ma che cos’è la catena di blocchi?

I trasferimenti di dati ed informazioni saranno certamente più certi e sicuri e anche le fake news avranno vita sempre più difficile nell’era della catena di blocchi.

La qualità dei prodotti in distribuzione migliora vistosamente quando diventa definitivamente semplice tracciare l’origine degli stessi e seguire tramite il proprio cellulare l’iter che qualsiasi prodotto ha compiuto prima di arrivare alla disponibilità dell’acquirente finale.

Il futuro quindi si accende a nuove esperienze di vero cambiamento ed al definitivo abbandono di istituti di credito, baracconi come la Siae, aste ed appalti  pubblici, assicurazioni, agenzie di viaggi e tutto il mondo dell’intermediazione subirà un drastico esaurimento, da tempo auspicato, dei loro servizi a rischio.

La fine dell’intermediazione potrebbe coincidere quindi con la fine della corruzione, delle falsificazioni, delle manipolazioni e delle speculazioni.

La tecnologia come istanza creativa produrrà sicurezza, trasparenza  e disoccupazione come tutte le grandi invenzioni secolari chi sarà in grado di cavalcare il drago sarà più avanti di tutti gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *