Disoccupazione, la sfida al buio!

Cervello: i bambini di oggi aspirano alla sua immortalità
16 Giugno 2019
Economia, una scienza triste, inutile ma non troppo!
6 Luglio 2019
Stiglitz

DISOCCUPAZIONE : PREVEDERE IL FUTURO

Non è soltanto un problema italiano ma tutto l’occidente non sa cosa rispondere al problema della disoccupazione.

(Joseph Stiglitz  Premio Nobel per l’Economia) 

Credo che nei prossimi 5 anni in Europa ci saranno continui problemi di disoccupazione per lo più giovanile e quella sarà la sfida principale  che il mercato del lavoro dovrà affrontare. Nel lungo periodo paesi come Europa e Stati Uniti affronteranno sfide dettate dall’intelligenza artificiale dai robot e dall’innovazione, e le domande da porsi saranno: che tipo di opportunità professionali riusciranno a cogliere coloro che non hanno le appropriate competenze? Di che tipo di competenze avranno bisogno le persone per competere con i robot e con gli altri strumenti offerti dall’intelligenza artificiale? Come possiamo fornire lavoro e occupabilità in maniera significativa non solo per una ridotta percentuale della popolazione con dottorato e altre qualifiche rilevanti, ma per quasi tutti i nostri cittadini? E per me la risposta è tutt’altro che ovvia a questo punto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *